• Settembre 23, 2020, 08:26:55 am

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Autore Topic: Love my Life - Ebine Yamaji  (Letto 4170 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline 3peanuts

  • Despota 9 del JPOP
  • Hero Member
  • *
  • Post: 1938
  • Pyon! Pyon!
    • Mostra profilo
    • Blog
Love my Life - Ebine Yamaji
« il: Aprile 08, 2007, 20:40:04 pm »
E finalmente lo fece :)

Breve scheda introduttiva per orientare i neofiti:

L'autrice

Ebine Yamaji scrive manga di nicchia, anche se mainstream (ovvero diffusi sul circuito ufficiale). Finora tutti i suoi titoli hanno avuto un target decisamente adulto. Lesbica dichiarata: questo potrebbe essere un dettaglio insignificante, se non stessimo parlando di una donna nata e vissuta in una società maschia (!) come quella giapponese che ha contribuito al coming out collettivo di una generazione - quella delle donne intorno ai quaranta anni - con autrici del calibro di Rieko Matsuura, pur mantenendo un onorevole low profile quanto a pubblicità sulla propria vita privata. Tra le sue opere conosciute e facilmente reperibili si annoverano Indigo Blue e Free Soul (cfr. Thread specifico sul forum), che le hanno valso numerosi premi internazionali.

La storia e i personaggi

Ichiko è una ragazza innamorata persa di Eri, studentessa universitaria determinata nel seguire la carriera di avvocato come il padre. Decide un bel giorno di fare coming out e presentare al babbo professore universitario e traduttore (particolare interessante, dal momento che la storia è piena di riferimenti culturali al mondo underground americano) la ragazza che ama.

Dopo un attimo di sorpresa, il papà rivela ad Ichiko che lui e sua madre - venuta a mancare quando Ichiko aveva 11 anni - erano entrambi gay e che entrambi avevano amanti.

Il loro matrimonio era fondato su un altro genere di amore, un amore che aveva consentito loro di condividere l'uno la vita dell'altra e diventare un padre ed una madre per Ichiko anche se non potevano essere una moglie e un marito tradizionali l'una per l'altro.

Da questa rivelazione parte il viaggio di Ichiko alla scoperta della natura dell'amore e del senso profondo dei sentimenti che prova per Eri, che la condurrà a maturare una propria identità e ad elaborare il senso di vuoto lasciato dalla madre.

Reperibilità in Italia

Pubblicato da Kappa Edizioni in volumetto autoconclusivo.

Il titolo è ancora in catalogo

http://www.kappaedizioni.it/pages/cercatitolo.asp?nome=love%20my%20life

e lo si può ordinare qui

http://www.kappaedizioni.it/pages/shop.asp

qualora non lo troviate in libreria (da Feltrinelli i titoli Kappa Edizioni si trovano quasi tutti e sono tutti ordinabili, ad esempio) o in fumetteria.

Consiglio di comprarne almeno tre copie, tanto poi vi viene l'impulso di regalarlo a tutti gli amici gay come ho fatto io.

Il film dal vivo

Dal fumetto è stato tratto un film dal vivo, il cui sito è questo qui

http://www.lovemylife.jp/

il trailer è facilmente accessibile, ad ogni modo eccovi il link

http://www.lovemylife.jp/trailer.html

la colonna sonora è delle Noodles, gruppo punk rock giapponese che adoro!

Un esempio, "She, Her", inclusa nella colonna sonora di Love my Life,

http://www.youtube.com/watch?v=N209xV3ZyC0

Recensioni sul film e altre amenità, come sempre disponibili sul Blog della Friedman:

http://okazu.blogspot.com/2007/01/live-action-love-my-life.html#links

FINE SCHEDA

.
.
.

Ok, l'adoro.

Autoquoto la mia risposta sulle opere della Yamaji in generale, data in risposta al thread su Free Soul.

Semplicemente, mi piace il modo in cui lascia che i personaggi evolvano, crescendo senza mai perdere se stessi.

Soprattutto, adoro il passo lento della narrazione, prendersi il tempo per pensare, per riflettere, con una leggerezza e delicatezza nel descrivere i sentimenti e i moti dell'animo come pochissimi autori sanno ancora fare.

Love my Life è uno dei ritratti di una educazione sentimentale più belli che io abbia mai letto.

 = 20.8.11 Tokyo International Forum, Hall C - Io c'ero =

"Majorana aveva quel che nessun altro al mondo ha. Sfortunatamente gli mancava quel che è invece comune trovare negli altri uomini: il semplice buon senso" - E. Fermi

http://3peanuts.livejournal.com/

Offline Haruka

  • Yuri vibes metal detector! òo
  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3960
  • THIS is the Freedom to be YURIself!
    • Mostra profilo
    • ShoujoaItalia
Re: Love my Life - Ebine Yamaji
« Risposta #1 il: Aprile 08, 2007, 21:59:07 pm »
C'è da dire che lei, a modo suo, sta davvero facendo una vera e propria "rivoluzione". Come già detto sul thread di Free Soul, Love my Life non è di sicuro il titolo che preferisco fra i suoi manga, infatti sinceramente mi sento più vicina/legata ad Indigo Blue, però sono veramente curiosa riguardo al film.

Tra l'altro, è una mia impressione o il cinema orientale si sta lentamente aprendo al cinema lesbico? Love my Life non è di sicuro l'unico titolo, e di Saving Face si è già detto tanto... ma se non mi ricordo male c'era anche un altro titolo di prossima uscita, o forse uscito nelle sale da poco. Ricordo di averne letto su AfterEllen, ma al momento la memoria non mi accompagna :P

Edit solo per aggiungere: Floored by Love era uno dei titoli in questione, The Journey (indiano) un altro e se ben ricordo anche Tatoo (giapponese) dovrebbe essere a tema.
« Ultima modifica: Aprile 08, 2007, 22:25:23 pm da Haruka »
"Se metti un muro dentro il tuo cuore, gli spiriti malvagi useranno quel muro per crearsi un nido..."
"Anything that's worth having, is sure enough worth fighting for." - C. Cole

Offline 3peanuts

  • Despota 9 del JPOP
  • Hero Member
  • *
  • Post: 1938
  • Pyon! Pyon!
    • Mostra profilo
    • Blog
Re: Love my Life - Ebine Yamaji
« Risposta #2 il: Aprile 09, 2007, 19:32:01 pm »
Aggiungerei "Les filles du botaniste", sino-francese.

Ma finisce d'un male - anche se è bellissimo filmicamente - che sconsiglio di vederlo se non con una bella boccia di gelato accanto.

 = 20.8.11 Tokyo International Forum, Hall C - Io c'ero =

"Majorana aveva quel che nessun altro al mondo ha. Sfortunatamente gli mancava quel che è invece comune trovare negli altri uomini: il semplice buon senso" - E. Fermi

http://3peanuts.livejournal.com/

Offline Haruka

  • Yuri vibes metal detector! òo
  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3960
  • THIS is the Freedom to be YURIself!
    • Mostra profilo
    • ShoujoaItalia
Re: Love my Life - Ebine Yamaji
« Risposta #3 il: Aprile 09, 2007, 20:05:36 pm »
òo ma quindi non è solo una mia impressione?
"Se metti un muro dentro il tuo cuore, gli spiriti malvagi useranno quel muro per crearsi un nido..."
"Anything that's worth having, is sure enough worth fighting for." - C. Cole

Offline 3peanuts

  • Despota 9 del JPOP
  • Hero Member
  • *
  • Post: 1938
  • Pyon! Pyon!
    • Mostra profilo
    • Blog
Re: Love my Life - Ebine Yamaji
« Risposta #4 il: Aprile 09, 2007, 20:18:10 pm »
Mah, è difficile parlare di una vera e propria apertura.

Non  dimentichiamo che tutti - o quasi - i titoli che stiamo citando sono coproduzioni, il che significa che il mercato a cui sono destinati non è certo quello interno.

E Love my Life è un prodotto di nicchia anche per il Giappone (dal commento della Friedman appare evidente che in tutta la capitale è stato proiettato in sole due sale).

Ma come si dice, sono le gocce che fanno il mare.

 = 20.8.11 Tokyo International Forum, Hall C - Io c'ero =

"Majorana aveva quel che nessun altro al mondo ha. Sfortunatamente gli mancava quel che è invece comune trovare negli altri uomini: il semplice buon senso" - E. Fermi

http://3peanuts.livejournal.com/

Offline Windter

  • ShizNat High Priestess
  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1184
  • Hungry Like The Wolf
    • Mostra profilo
Re: Love my Life - Ebine Yamaji
« Risposta #5 il: Aprile 09, 2007, 20:30:23 pm »
*fischietta con aria indifferente. Lei NON l'aveva detto prima, no no no...  ma quando Lei parla non ha mai ragione... ::)*
W I N D T E R - Il vento d'inverno



Offline Haruka

  • Yuri vibes metal detector! òo
  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3960
  • THIS is the Freedom to be YURIself!
    • Mostra profilo
    • ShoujoaItalia
Re: Love my Life - Ebine Yamaji
« Risposta #6 il: Aprile 09, 2007, 20:32:50 pm »
Doh... :P il che fa sì che Windter abbia - come sempre - ragione... se si considera che mi ha fatto una testa così perché a suo avviso sono sempre esagerata e non pondero mai le parole. Eh... l'è dura con me, però non si dice che "l'ottimismo è il sale della vita?"

Nonostante ciò, resto dell'avviso che è sempre meglio di niente. A volte mi chiedo come sarà il mondo fra qualche decennio :)

A proposito, ora che ci penso, un altro titolo che tratta di omosessualità femminile, sempre dell'estremo oriente, è Incrocio d'Amore, per altro presente anche in italiano. Film che per altro adoro :)
"Se metti un muro dentro il tuo cuore, gli spiriti malvagi useranno quel muro per crearsi un nido..."
"Anything that's worth having, is sure enough worth fighting for." - C. Cole

Offline 3peanuts

  • Despota 9 del JPOP
  • Hero Member
  • *
  • Post: 1938
  • Pyon! Pyon!
    • Mostra profilo
    • Blog
Re: Love my Life - Ebine Yamaji
« Risposta #7 il: Aprile 09, 2007, 20:33:05 pm »
nyaaahhh, quanto siete carine quando battibeccate  :D

 = 20.8.11 Tokyo International Forum, Hall C - Io c'ero =

"Majorana aveva quel che nessun altro al mondo ha. Sfortunatamente gli mancava quel che è invece comune trovare negli altri uomini: il semplice buon senso" - E. Fermi

http://3peanuts.livejournal.com/

Offline Haruka

  • Yuri vibes metal detector! òo
  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3960
  • THIS is the Freedom to be YURIself!
    • Mostra profilo
    • ShoujoaItalia
Re: Love my Life - Ebine Yamaji
« Risposta #8 il: Aprile 09, 2007, 20:34:05 pm »
nyaaahhh, quanto siete carine quando battibeccate  :D

<__< sob!
"Se metti un muro dentro il tuo cuore, gli spiriti malvagi useranno quel muro per crearsi un nido..."
"Anything that's worth having, is sure enough worth fighting for." - C. Cole

Offline Windter

  • ShizNat High Priestess
  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1184
  • Hungry Like The Wolf
    • Mostra profilo
Re: Love my Life - Ebine Yamaji
« Risposta #9 il: Aprile 09, 2007, 20:38:19 pm »
Doh... :P il che fa sì che Windter abbia - come sempre - ragione... se si considera che mi ha fatto una testa così perché a suo avviso sono sempre esagerata e non pondero mai le parole. Eh... l'è dura con me, però non si dice che "l'ottimismo è il sale della vita?"

Nonostante ciò, resto dell'avviso che è sempre meglio di niente. A volte mi chiedo come sarà il mondo fra qualche decennio :)

A proposito, ora che ci penso, un altro titolo che tratta di omosessualità femminile, sempre dell'estremo oriente, è Incrocio d'Amore, per altro presente anche in italiano. Film che per altro adoro :)

Attenzione: non ha cambiato idea, eh?

Io il discorso sul "perché non è un cambiamento epocale, ma nemmeno un cambiamento notevole" l'ho già fatto in privato con tutti i crismi, non mi metto a postare anche qui le mie ragioni.

Butto lì solo un indizio: prendere dei dati, seppure oggettivi, senza considerarne il numero, la scala, il contesto in cui sono immersi, i punti che li condizionano e così via dicendo, porta inevitabilmente a tirare conclusioni affrettate, talvolta addirittura opposte a quel che quei dati segnalerebbero se studiati all'interno del loro contesto.

Io aspetterei davvero molto per parlare di apertura dell'oriente al cinema lesbico. Ma davvero molto.
W I N D T E R - Il vento d'inverno



Offline Haruka

  • Yuri vibes metal detector! òo
  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3960
  • THIS is the Freedom to be YURIself!
    • Mostra profilo
    • ShoujoaItalia
Re: Love my Life - Ebine Yamaji
« Risposta #10 il: Aprile 09, 2007, 20:41:09 pm »
éè
"Se metti un muro dentro il tuo cuore, gli spiriti malvagi useranno quel muro per crearsi un nido..."
"Anything that's worth having, is sure enough worth fighting for." - C. Cole

Offline 3peanuts

  • Despota 9 del JPOP
  • Hero Member
  • *
  • Post: 1938
  • Pyon! Pyon!
    • Mostra profilo
    • Blog
Re: Love my Life - Ebine Yamaji
« Risposta #11 il: Aprile 09, 2007, 20:49:55 pm »
Povera! E concedile di sognare!

Sembrate Rei e Yoshino  :P

Quel che è certo è che quanto meno si sono accorti che esiste un mercato. E finché continueranno a produrre per mungere la mucca grassa, ci saranno - tra il pubblico - ragazzine che cresceranno con l'idea che non tutti gli yuri vanno a finire come "Caro Fratello..." e a poco a poco cominceranno a cambiare la società.

Ci vuole tempo, ma il tempo passa (come avrebbe detto mio nonno)...passa piano in questo caso, ma passa.

Non sto a guardare il dettaglio: Strawberry Panic, con tutto il suo fanservice e guardonismo, è già un passo avanti.

Questo almeno per quanto riguarda il mainstream: il mondo delle doujinshi è molto più avanti e quello dei prodotti con target adulto è un'ottima fonte di scambio di esperienze.

Anche le mangaka che scrivono shoujo che hanno passato i venti, leggono manga scritti per persone dai trenta anni in sù e riversano temi adulti nelle opere per il grande pubblico.

Una volta lessi in una intervista che la Takeuchi, nell'ideare Haruka e Michiru, si era in parte anche ispirata ad un radiodramma di sfondo fantascientifico la cui trama sembrava sputata "Chirality".

Condivido la tesi di Haruka...chissà come sarà il mondo tra dieci anni...

 = 20.8.11 Tokyo International Forum, Hall C - Io c'ero =

"Majorana aveva quel che nessun altro al mondo ha. Sfortunatamente gli mancava quel che è invece comune trovare negli altri uomini: il semplice buon senso" - E. Fermi

http://3peanuts.livejournal.com/

Offline Windter

  • ShizNat High Priestess
  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1184
  • Hungry Like The Wolf
    • Mostra profilo
Re: Love my Life - Ebine Yamaji
« Risposta #12 il: Aprile 09, 2007, 21:13:06 pm »
Ma no, sembro cattiva... in realtà sono perfida!  >:(


Ma no, scherzo. E' che io sono il giusto peso che ogni tanto la tira giù, altrimenti sai dove se ne svolazza, questa qui;)

Comunque, che negli ultimi anni ci sia stata un'apertura in questo senso, almeno parlando per il nostro mondo occidentale, è vero. E parlo sempre dell'arco che comprende dalla fine degli anni '90 ad oggi, fondamentalmente; quel periodo in cui sono venute a galla tante cose che prima esistevano ugualmente, solo non erano manifeste. Con tutti i confronti, i problemi, gli scontri e le soluzioni di conseguenza.

(edit e aggiunta: non per questo, rimanendo sulla mia posizione, perché in Cina hanno prodotto due o tre film a tematica lesbica mi sento di affermare che c'è un'apertura dell'oriente al cinema lesbico. Non posso parlarne basandomi su due o tre produzioni ignote, maldistribuite, peraltro in una popolazione di miliardi di persone, e compagnia cantante.)

Il mondo fra dieci anni voglio vederlo molto più aperto di oggi, diverso. Con le vecchie generazioni, quelle più accanitamente radicate ad un determinato standard etico/comportamentale fondamentalmente ot-tu-so, a lasciare il passo ai giovani. O, comunque, ai più giovani.

Ma credo anche che per l'accettazione, l'integrazione vera, la liberazione del tabù, ci vorranno molto più che dieci anni. La sessualità è un campo estremamente delicato perché va a toccare corde molto intime; più mentali, o psicologiche, che fisiche. La totale assenza di educazione sessuale non solo nella nostra Italia ma in buona parte del mondo "civilizzato" non aiuta a liberarsi di tutta l'architettura di concetti, preconcetti, timori, paure, blocchi e quant'altro circonda tutta questa serie di argomenti. Razionalmente o meno.

E' un argomento da sviscerare molto più a lungo; comunque, come complessità, proprio perché supportata e smossa da potenti ondate d'istinto, lo paragonerei alla difficoltà di integrazione fra due razze diverse. Differenti odori, differenti colori, differenti tratti... diffidenza.
« Ultima modifica: Aprile 09, 2007, 21:20:20 pm da Windter »
W I N D T E R - Il vento d'inverno



Offline Haruka

  • Yuri vibes metal detector! òo
  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3960
  • THIS is the Freedom to be YURIself!
    • Mostra profilo
    • ShoujoaItalia
Re: Love my Life - Ebine Yamaji
« Risposta #13 il: Aprile 10, 2007, 01:23:09 am »
Sicuramente ci vuole tempo, sono la prima a dirlo come sono la prima a dire che le ragazze della mia generazione (80/85) stanno vivendo a cavallo di due mondi diversi. Io mi ricordo che parlare di omosessualità prima del 2000 era quasi un tabù, poi c'è stato il primo gay pride di portata nazionale, ed oggi il topic è entrato nelle case di tutti noi: ne parla la tv, ne parlano i giornali, ci sono pubblicità - soprattutto di moda - che giocano su certi spunti... e poi c'è internet, ci sono le tv in streaming come youtube, c'è l'inglese che diventa sempre più "la porta per l'informazione": oggi basta saperne un minimo, per trovare titoli su titoli di film e telefilm che in Italia ci scordiamo, o quasi, e non è un concetto da sottovalutare, secondo me.

Anche il fatto che il Papa stia osteggiando così tanto i famigerati Dico - o Pacs o quel che è - se da un lato rappresenta un problema pratico, dall'altro rappresenta pubblicità, e magari il 90% dei cattolici concorda con tale punto di vista, o si lascia plagiare, ma c'è anche chi a mio avviso qualche domanda se la sta ponendo. Movimento, fervore, rivoluzione... insomma, e credo che sia evidente.
Anche SAIt è frutto e parte di questo movimento, senza oggi questo sito non esisterebbe... e allo stesso modo credo che un briciolo di movimento ci sia anche in (estremo) oriente. Poi certo, magari quest'energia può tranquillamente disperdersi e non portare alcun tipo di frutto, ma secondo me è sbagliato negare a prescindere che qualcosina di minuscolo, infinitesimale, sotterraneo ci sia.

Sinceramente, qualche domanda me la sono posta, riflettendo soprattutto sugli articoli di Afterellen.com che rappresenta una porta molto ampia ed attendibile sul mondo dei media a tematica lesbica. Parto dal concetto che... chi l'ha mai visto, per esempio, un film che racconta di omosessualità in Africa? O in Egitto? O in Iran? Ai miei occhi una piccola differenza insomma c'è, poi vedremo dove porterà :)

<.< passando all'off topic, io e Windter non siamo affatto come Rei e Yoshino, tzè!

« Ultima modifica: Aprile 10, 2007, 01:26:15 am da Haruka »
"Se metti un muro dentro il tuo cuore, gli spiriti malvagi useranno quel muro per crearsi un nido..."
"Anything that's worth having, is sure enough worth fighting for." - C. Cole

miyuki

  • Visitatore
Re: Love my Life - Ebine Yamaji
« Risposta #14 il: Aprile 10, 2007, 09:16:39 am »
Ue che discorsoni complessi!! Ma si parlava di Indigo Blue e guarda dove siamo finiti.... ;D Indigo Blue mi è piaciuto cosi cosi...mi piacerebbe leggere Love my life.Beh...credo che una piccola rivoluzione ci sia...ma credo che sia ancora presto per essere un pò ottimisti.Il mondo è sempre bloccato su certe cose e difficilmente è proteso a cambiare.Però in effetti certi lavori a tematica lesbica sono aumentati rispetto al passato.E per fortuna non finiscono tutti tragicamente come succedeva sempre prima, dove le protagoniste si suicidavano (come la Ikeda ci ha dato modo di vedere).Fra dieci anni...non so se le cose saranno migliori...sono un pò scettica perchè gli esseri umani preferiscono chiudersi a riccio, piuttosto che aprirsi a nuove realtà.