• Ottobre 26, 2020, 07:21:58 am

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Autore Topic: Strawberry Panic  (Letto 16025 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Sophie-chan

  • Full Member
  • Member
  • ******
  • Post: 168
    • Mostra profilo
Re: Strawberry Panic
« Risposta #120 il: Maggio 10, 2008, 16:16:46 pm »
ATTENZIONE SPOILER

Perchè odiosa Nagisa????In definitiva non ha fatto altro che seguire il suo cuore(finalmente!!!!
)e non mi sembra che abbia mai lasciato dei margini di illusione a Tamao-chan...
Finale agrodolce azzeccatissimo..che lascia ampio spazio alla fantasia...


Le uniformi?????Maddò,quanto le ho adorate!!!!Da cosplay!
E quei pizzetti vezzosi e ottocenteschi?????


Despair

  • Visitatore
Re: Strawberry Panic
« Risposta #121 il: Maggio 25, 2008, 16:39:54 pm »
ATTENZIONE SPOILER

> Perchè odiosa Nagisa????In definitiva non ha fatto altro che seguire il suo cuore(finalmente!!!!
)e non mi
> sembra che abbia mai lasciato dei margini di illusione a Tamao-chan...

mmh si hai anche una parte di ragione, però un po' si potevaanche preoccupare per i sentimenti degli altri, in fondo poteva anche non accettare di gareggiare con Tamao al concorso per l'etoile (visto cosa poteva sott'intendere essere etoile con Tamao), poteva anche non scappare lasciando Shizune in lacrime ecc. A me è sembrata  un po' opportunista, alla fine non è che delle cose non se ne accorgesse, è emblematico proprio il finale...


> Finale agrodolce azzeccatissimo..che lascia ampio spazio alla fantasia...

si dal punto narrativo lascia davvero molta immaginazione, e forse anche la speranza di una continuazione (molto forse pare...)

acc mi viene voglia di rivederlo da capo...
> Le uniformi?Huh??Maddò,quanto le ho adorate!!!!Da cosplay!
> E quei pizzetti vezzosi e ottocenteschi?Huh??

Sii le uniformi , le uniformiii.



Offline Haruka

  • Yuri vibes metal detector! òo
  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3960
  • THIS is the Freedom to be YURIself!
    • Mostra profilo
    • ShoujoaItalia
Re: Strawberry Panic
« Risposta #122 il: Maggio 25, 2008, 17:24:58 pm »
-_-' io concordo con Despair... povera Shizuma, non gliene va dritta una... :P
"Se metti un muro dentro il tuo cuore, gli spiriti malvagi useranno quel muro per crearsi un nido..."
"Anything that's worth having, is sure enough worth fighting for." - C. Cole

Offline jaycee

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 346
    • Mostra profilo
Re: Strawberry Panic
« Risposta #123 il: Gennaio 05, 2011, 00:06:41 am »
non mi è dispiaciuto come serie, ma una domanda:
1- Come mai tutto quel casino per il concorso delle Etoile?(Nagisa che non vorrebbe partecipare che partecipando ferisce una e poi l'altra)

Comunque ho trovato la storia piuttosto surreale, già dal fatto della competizione per l'etoile...è un cacchio di concorso per decidere due cacchio di studentesse di una cacchio di scuola tra tre, e tra queste c'è chi cerca di stuprare la compagna dell'avversario, chi va a trovare la preferita sotto la doccia per obbligarla a partecipare, chi da allenamenti rigidi(della serie "sono sotto in ventordici materie e dovrei studiare, ma chi se ne frega devo allenarmi per diventare Etoile")XDchi se ne sbatte delle amiche/avversarie(«Amane sta male»«non importa dovete vincere la carica di Etoile»

Shizuma che si mette a pomiciare con chi vuole, Nagisa che pur essendo arrivata da una scuola esterna trova naturale trovarsi in una scuola dove le ragazze stanno insieme
(ed il fatto stesso che in una scuola cattolica sia tollerata questa cosa[perchè non ci credo che presidi, suore, preti-se ci sono- non sappiano che la biblioteca è un luogo dove ci si lascia andare ad effusioni varie]) Nagisa che nonostante abbia visto l'Etoile nell'atto di baciare una ragazza non si pone il problema di sbavarci dietro, Nagisa che dopo essere stata quasi violata da Shizuma non si pone il problema di sbavarci dietro, IL COPRIFUOCO DELLE 18 CHE VIENE RISPETTATO SOLO AL PRIMO EPISODIO!! XD «c'è il coprifuoco per le 18 ma io mi faccio una passeggiata al campo di equitazione/serra/altro»
Il casco di Amane che NON SERVE A NIENTE!(cosa cavolo lo mette a fare se cadendo dal cavallo deve volare?!?)
L'amnesia che cancella solo determinati ricordi(io ho sentito solo di amnesie che eliminano porzioni di tempo)

il fatto che non un singolo essere maschile si è visto per tutta la serie neanche sulla spiaggia d'estate
il fatto che mentre Hikari e Amane se ne stanno al caldo dentro la stalla(?) le yaya, kenjou, e l'altra se ne stanno al freddo ad aspettare

« Ultima modifica: Gennaio 05, 2011, 00:21:58 am da jaycee »
sono riuscito a leggere molti manga yuri in streaming da qui http://www.mangafox.com/


Offline Alyssa

  • Full Member
  • Member
  • ******
  • Post: 161
    • Mostra profilo
Re: Strawberry Panic
« Risposta #124 il: Gennaio 08, 2011, 21:42:38 pm »

non mi è dispiaciuto come serie, ma una domanda:
1- Come mai tutto quel casino per il concorso delle Etoile?(Nagisa che non vorrebbe partecipare che partecipando ferisce una e poi l'altra)

Comunque ho trovato la storia piuttosto surreale, già dal fatto della competizione per l'etoile...è un cacchio di concorso per decidere due cacchio di studentesse di una cacchio di scuola tra tre, e tra queste c'è chi cerca di stuprare la compagna dell'avversario, chi va a trovare la preferita sotto la doccia per obbligarla a partecipare, chi da allenamenti rigidi(della serie "sono sotto in ventordici materie e dovrei studiare, ma chi se ne frega devo allenarmi per diventare Etoile")XDchi se ne sbatte delle amiche/avversarie(«Amane sta male»«non importa dovete vincere la carica di Etoile»

Shizuma che si mette a pomiciare con chi vuole, Nagisa che pur essendo arrivata da una scuola esterna trova naturale trovarsi in una scuola dove le ragazze stanno insieme
(ed il fatto stesso che in una scuola cattolica sia tollerata questa cosa[perchè non ci credo che presidi, suore, preti-se ci sono- non sappiano che la biblioteca è un luogo dove ci si lascia andare ad effusioni varie]) Nagisa che nonostante abbia visto l'Etoile nell'atto di baciare una ragazza non si pone il problema di sbavarci dietro, Nagisa che dopo essere stata quasi violata da Shizuma non si pone il problema di sbavarci dietro, IL COPRIFUOCO DELLE 18 CHE VIENE RISPETTATO SOLO AL PRIMO EPISODIO!! XD «c'è il coprifuoco per le 18 ma io mi faccio una passeggiata al campo di equitazione/serra/altro»
Il casco di Amane che NON SERVE A NIENTE!(cosa cavolo lo mette a fare se cadendo dal cavallo deve volare?!?)
L'amnesia che cancella solo determinati ricordi(io ho sentito solo di amnesie che eliminano porzioni di tempo)

il fatto che non un singolo essere maschile si è visto per tutta la serie neanche sulla spiaggia d'estate
il fatto che mentre Hikari e Amane se ne stanno al caldo dentro la stalla(?) le yaya, kenjou, e l'altra se ne stanno al freddo ad aspettare


Guarda Jaycee Strawberry Panic è stato il primo anime yuri che ho visto e durante la visione delle prime puntate da parte mia era tutto un: "...se vabbè...pappero... ciao core.." e via dicendo....molte delle obiezioni erano proprio identiche alle tue; poi ho provato a entrare nell'ottica proposta dall'anime, e non ho trovato Nagisa e compagnia così tanto fuori luogo.
Perchè, diciamocelo, trovare un anime non surreale è un'utopia, anche perchè  a ben vedere non penso che l'obiettivo ultimo di un anime sia quello di essere realistico al 100%. Gli anime belli, infatti, si differenziano a mio parere da quelli brutti proprio per la loro capacità di farci apparire l'ostruso poi non tanto ostruso, di farci familiarizzare con realtà che non ci appartengono tanto da sentire, una volta diventati spettatori fidati, che quel suddetto mondo/situazione/personaggio un pò ci appartiene, lo conosciamo da sempre.
Ragazze che si trasformano, animali che parlano, superpoteri, libri che uccidono....di cose inverosimili se ne sono viste parecchie negli anni e se è vero che questo è il tipico anime che dovrebbe in qualche modo trattare della quotidianità di alcune ragazze all'interno di una scuola, è anche vero che è pur sempre un prodotto atto a catturare l'attenzione e la fantasia di chi lo guarda.

Insomma tutta questa filippica per dire che, al dila delle situazioni paradossali e delle incongruenze (che hanno di per se un pò tutti gli anime) mi è parso un prodotto piacevole.... poi vabbè io sono di parte è stato colui che mi ha fatta interessare al genere...
byebye
Sono stufa di esserer Watson, voglio diventare Holmes!!!!

Anch'io voglio qualcuno che mi regali un palloncino!!!!!

Offline jaycee

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 346
    • Mostra profilo
Re: Strawberry Panic
« Risposta #125 il: Gennaio 08, 2011, 22:05:45 pm »
che sia piacevole e gradevole non lo metto in discussione anzi :D ...comunque ho trovato la versione manga, sbaglio o i personaggi sono un tantino più audaci? XD l'ho trovato un po' confuso, la selezione per l'etoile sono praticamente all'inizio :(
sono riuscito a leggere molti manga yuri in streaming da qui http://www.mangafox.com/


Offline Memory of dream

  • Full Member
  • Hero Member
  • ******
  • Post: 629
    • Mostra profilo
Re: Strawberry Panic
« Risposta #126 il: Gennaio 11, 2011, 13:59:25 pm »
Citazione
Gli anime belli, infatti, si differenziano a mio parere da quelli brutti proprio per la loro capacità di farci apparire l'ostruso poi non tanto ostruso, di farci familiarizzare con realtà che non ci appartengono tanto da sentire, una volta diventati spettatori fidati, che quel suddetto mondo/situazione/personaggio un pò ci appartiene, lo conosciamo da sempre.


Non sempre però, intendiamoci. Non tutti gli anime ci mettono davanti situazioni surreali, alcuni cercano un certo realismo, tanto per fare un paio di esempii: 5 cm al secondo di Makoto Shinkai, Kimi no iru machi e Suzuka di Seo Kouji o i vari manga del grande Mitsuru Adachi (non a caso definito il poeta del manga) sono tutti anime e manga improntanti al realismo.

Nel caso specifico posso essere d'accordo, S.P. lìho trovato piacevole e coerente con se stesso ma ciò non toglie che sarebbe ora di vedere un manga di una certa durata (e non un one shot) Shoujo ai / yuri più improntato al realismo, un lavoro più maturo perché io continuo ad avvertire una sensazione di immobilità del genere che può solo danneggiarlo
http://www.mangadreamworld.it
Non avrò altra scelta se non comportarmi come un soldato che non conosce la paura. (Unistall - Bokurano)
Se ti interessa il folklore giapponese seguimi qui => http://www.jappop.com/

Offline Alyssa

  • Full Member
  • Member
  • ******
  • Post: 161
    • Mostra profilo
Re: Strawberry Panic
« Risposta #127 il: Gennaio 20, 2011, 21:30:34 pm »
Memory degli anime da te citati non ne ho visto nemmeno uno e con i manga non ho un buon rapporto, quindi mi fido sulla parola
Cmq rimedierò alla mia ignoranza "indagando" su i titoli proposti, vediamo se confuterò o condividerò la tua tesi. Tuttavia finchè continuerà a sguazzare nella mia ignoranza non potrò sottrarmi all'equazione. anime = poco realismo (nun ce la posso fà )
byebye  
Sono stufa di esserer Watson, voglio diventare Holmes!!!!

Anch'io voglio qualcuno che mi regali un palloncino!!!!!

Offline Haruka Armitage

  • Newbie
  • *
  • Post: 47
    • Mostra profilo
Re: Strawberry Panic
« Risposta #128 il: Gennaio 21, 2011, 00:07:27 am »
Allora, anche per me Strawberry Panic! è stato il primo anime assieme a Kannazuki no Miko e quindi è come il primo amore..... non si scorda mai. Alcune delle obbiezioni sono valide alcune mancano di conoscenza della cultura giapponese. La storia è surrreale, vero ma i concorsi che siano culturali o sportivi o scolastici in genere sono una realtà giapponese, con la relativa competitività. Lo stupro è una presenza in quasi tutti gli anime yuri (leggere la "importantissima" storia dello yuri di Haruka). Così come il fatto che l'amore tra sempai y kyoiu (non mi ricordo se è scritto bene) con relativi manifestazioni è, non solo accettata, ma anche aiutata. Almeno finchè sei a scuola.... poi se continui fuori dalla scuola, sei discriminata come in ogni altro paese.
Sono d'accordissimo con Alyssa: "Perchè, diciamocelo, trovare un anime non surreale è un'utopia, anche perchè  a ben vedere non penso che l'obiettivo ultimo di un anime sia quello di essere realistico al 100%. Gli anime belli, infatti, si differenziano a mio parere da quelli brutti proprio per la loro capacità di farci apparire l'ostruso poi non tanto ostruso, di farci familiarizzare con realtà che non ci appartengono tanto da sentire, una volta diventati spettatori fidati, che quel suddetto mondo/situazione/personaggio un pò ci appartiene, lo conosciamo da sempre."
Gli unici anime non surreali che ho trovato sono MARIA SAMA GA MITERU e ARIA se restiamo nel campo yuri e yuri hints.

Ma dico la verità..... preferisco Yaya-chan a Amane....... ma non lo dite a nessuno...
Pensaron que, si no fuera por todos, nadie seria nada? Quino
(Avete mai pensato che se non fosse per tutti, nessuno sarebbe nulla?)

Il mio amore è un fiore in una isola solitaria, fiorisce e muore senza che nessuno lo noti (Sasameki Koto)