• Luglio 08, 2020, 06:13:34 am

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Autore Topic: Marimite VS Strawberry Panic  (Letto 5748 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Windter

  • ShizNat High Priestess
  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1184
  • Hungry Like The Wolf
    • Mostra profilo
Marimite VS Strawberry Panic
« il: Luglio 28, 2007, 22:06:38 pm »
Ovvero, perché non amo quest'ultimo

E' da un po' che ci penso, e finalmente ho deciso di aprire questo thread, il cui scopo è quello di mettere a paragone due prodotti basati su uno sfondo yuri, che soprattutto per aspetto si assomigliano molto: Maria-Sama Ga Miteru e Strawberry Panic!.

Premetto che la mia preferenza va indubitabilmente al primo, per via di vari motivi che andrò ad esporre. Magari alla fine mi riempirete di pomodori, ma questa naturalmente è solo la mia opinione, quindi rivendico il diritto di essere di parte! :P Aspetto, anzi, vividamente il confronto in merito.

Partiamo dal principio. Strawberry Panic, seguente di qualche anno a Marimite, se ne ispira largamente. Fa suoi alcuni concetti già utilizzati nella prima serie, li prende e li rielabora sottoponendoli sotto un'ottica diversa. Ora, al di là delle uguaglianze e delle differenze nei dettagli, quel che viene molto spesso sottolineato di Marimite e Stopani è una caratteristica comune ad entrambe le serie: la mancanza di una trama vera e propria. Il fulcro della narrazione è teso a raccontare nè più nè meno gli accadimenti quotidiani delle ragazze, senza indugiare in epiche guerre al male, combattimenti o quant'altro. Solo la quotidianità, che spesso rende questi due anime episodici. E fin qui sono relativamente d'accordo.
Condividendo una generale mancanza di trama, sia Marimite che Stopani hanno il bisogno di trovare un altro elemento di attrattiva agli occhi del pubblico. Ed è qui che casca l'asino, ovvero che a mio parere Marimite si staglia un gradino decisamente più in alto di Stopani.

Marimite trova il motivo (e la giustificazione) della sua assenza di trama non solo in un'ambientazione che non consente grandi cose (il Lillian), ma soprattutto nello stile di narrazione scelto durante lo svolgimento della serie. Non è solo il fatto che sia "etereo e leggero", non solo il fatto che sia "casto e puro" a costituire elemento di attrazione in Marimite. Anzi, questi sono elementi laterali, che hanno un'importanza relativa. Soprattutto, Marimite è un anime che gioca molto sulla psicologia dei personaggi, soprattutto quelli principali, che tende ad approfondire da più lati ed aspetti con una finezza superiore a molti altri anime mi sia capitato di vedere. Per certi versi mi ricorda Souko no Strain, nel presentare personaggi dotati di pregi e difetti, visti da molti lati e punti di vista, in maniera da poterne dare una visione piena e tridimensionale. In Marimite l'elemento trama diventa assolutamente secondario rispetto all'elemento "psicologia del personaggio", nel quale va poi generalmente ad identificarsi lo spettatore.

Strawberry Panic decide invece di giocare altre carte. L'ambientazione è simile a quella di Marimite, relativamente chiusa (le tre scuole), ed allo stesso modo consente poche possibilità di epiche imprese. Lo stile di narrazione è quel che differisce maggiormente dall'altra produzione, e sicuramente si tratta dell'elemento che fa la differenza fra le due serie. Stopani infatti cerca e trova il suo fulcro nell'elemento "spregiudicatezza", cercando di reinterpretare una base evidentemente fondata su Marimite in chiave più disinibita e moderna. Stopani va a creare uno show yuri, nel senso che è esattamente sullo yuri, sull'ambiguità sessuale e l'interesse sentimentale che va a puntare il faro. Guadagnando punti nell'ambito yuri, ne perde inevitabilmente (sempre a mio parere, non me ne vogliate) su quello psicologico.
Marimite, come tanti anime che si svolgono su più livelli narrativi (uno su tutti: Mai-HiME :P) si addentra profondamente nella quotidianità dei personaggi, dandoci quasi l'idea che non esista niente al di sopra e intorno allo yamayurikai. Eppure, la sua narrazione scorre sempre fluida, a ritmo con i tempi dell'anno e della scuola (che ritornano, dando ad uno spettatore attento il "polso" del tempo che passa) e svolgendosi in una storia che bene o male prosegue liscia e coerente, così come assolutamente coerenti a sè stessi sono i personaggi. Così perfettamente inquadrati che a termine della serie sapremo assolutamente cosa aspettarci da una Sei piuttosto che da una Sachiko, e sino a che punto si estendano le loro personalità.

Strawberry Panic dimentica tutto questo, ed è qui che punto tutto il demerito di questa serie. Il plot generale (l'elezione dell'Etoile) è surclassato dall'autoconclusività degli episodi, che si svolgono spesso e volentieri come se fossero del tutto slegati l'uno dall'altro. A sua volta, anche Stopani naturalmente si addentra profondamente nella quotidianità dei personaggi, ma lo fa senza una vera continuità, senza una vera crescita - che per effettuarsi deve naturalmente avere premesse, che non si tramandano di episodio in episodio. I personaggi vanno presi per come sono, quel che si modifica durante l'anime sono al massimo le relazioni fra di loro, ma sono già tutte predefinite intorno al quinto episodio, e non si modificheranno più durante tutto il corso della serie. Anche particolari eventi, come il brillantissimo tentativo di seduzione di Shizuma, si perdono facendo sì che i rari sprizzi di continuità nell'anime (altro esempio: il nastro rosso di Tamao) decadano nel giro di due episodi, senza mai veramente avere un peso. Come se le sigle di inizio e fine episodio potessero annebbiare quanto accaduto in passato.

Per quanto riguarda l'elemento yuri, mi direte, Stopani è molto più esplicito e chiaro, molto più avanti rispetto a Marimite, mi direte. Concordo sul fatto che sia più esplicito, ma non apprezzo il modo in cui lo è. Nè, fondamentalmente, apprezzo granché il fatto che lo sia. Il mio canone di qualità, in questo caso, non si basa su "quanto sia yuri" una o l'altra serie, ma piuttosto su quanto sia architettonicamente ben costruita, quanto siano verosimili i personaggi e le loro azioni. Anche perché se desidero vedere uno yuri esplicito, senza trama nè personaggi particolarmente arricchiti, guardo direttamente uno yuri (nel senso occidentale del termine: anime che raffigura ragazze intente in pratiche sessuali) e faccio prima.

Paragonerei quasi Marimite e Stopani in termini di orientalità/occidentalità. Non amo molto il subtext, chi mi ha letto con attenzione lo sa. Sono la prima ad amare quando un sentimento è nettamente "quello", e detesto quando c'è la possibilità per qualcuno di dire "Ehhh, ma vedi, sono solo amiche". Nonostante questo, di Marimite mi trovo a dire: che importanza ha se Yumi è innamorata o no di Sachiko? Perché c'è bisogno di vedervi per forza un interesse romantico? E questo è anche il motivo per cui ho amato alla follia la prima serie, ho apprezzato la seconda ma non sto amando granché gli OAV che stanno uscendo in questo periodo. Li trovo a loro modo forzati.

Insomma, in conclusione. A mio parere Marimite è enormemente superiore a Stopani perché, benché quest'ultimo sia enormemente più esplicito nel mostrare relazioni yuri, non è il fattore yuri quello che trovo fondamentale per giudicare un buon anime. Trovo molto più importante la fine caratterizzazione dei personaggi, delle interazioni fra loro e con l'ambito che li circonda, aspettativa che trovo pienamente soddisfatta in Marimite, laddove Stopani mi lascia una sensazione di sconclusionatezza, di essere mirato allo "yuri ad ogni costo" con pretesti generalmente mal costruiti, che mi lascia insoddisfatta.


And now, I wait for pomodors! :P (<- voluto maccheronismo)
« Ultima modifica: Luglio 28, 2007, 22:11:37 pm da Windter »
W I N D T E R - Il vento d'inverno



Offline AnimeJap81

  • Colei che ha visto la luce. Anzi 3.
  • Hero Member
  • *
  • Post: 1524
  • "Shiznat & Marina Ranieri & PEPSI Obsessed O_o"
    • Mostra profilo
Re: Marimite VS Strawberry Panic
« Risposta #1 il: Luglio 28, 2007, 22:40:23 pm »
Dopo aver visto Marimite (essermelo a dire il vero bevuto nel giro di questi ultimi tre giorni) concordo con Windter! La psicologia dei personaggi viene analizzata perfettamente. Il cambiamento di Sachiko e di Yumi stessa, il carattere forte e coraggioso di Yoshino, la storia personale di Sei e il suo modo di fare(per così dire alla Shizuru) etc... niente viene lasciato al caso, anzi più si va avanti e più i personaggi li conosci per quello che sono... non ci sarà una trama come invece c'è eccome in Mai hime ( e che trama! scusate... mi lascio andare anche qui a publicizzare qst anime meraviglioso), però tutto ciò che manca nella storia di fondo viene colmato dalle vite dei personaggi.
Marimite 1 - Stopani 0
Una luce in questa vita difficile, questo forum... Grazie!

Un'altra luce si è accesa: Bentornato Sheva!

Terza luce: MARINA/ALESSIA!!!!!!

Offline Lanim

  • Mascotte di SAIt...
  • Member
  • *****
  • Post: 218
    • Mostra profilo
Re: Marimite VS Strawberry Panic
« Risposta #2 il: Luglio 29, 2007, 06:15:14 am »
Be visto che difendere Nagisa e co tocca pure a qualcuno e visto che, io personalmente ho trovato più piacevole stopani che marimite(comunque gradevolissimo), ci provo io anche se vista l'ora tarda,(ma tanto non riesco a dormire , sarà il caldo o non so manco io cosa) e la bella spiegazione di windter sarà dura
Allora.... (in rosso le frasi di wind)

Partiamo dal principio. Strawberry Panic, seguente di qualche annoa Marimite, se ne ispira largamente. Fa suoi alcuni concetti giàutilizzati nella prima serie, li prende e li rielabora sottoponendolisotto un'ottica diversa. Ora, al di là delle uguaglianze e delledifferenze nei dettagli, quel che viene molto spesso sottolineato diMarimite e Stopani è una caratteristica comune ad entrambe le serie: lamancanza di una trama vera e propria. Il fulcro della narrazione è tesoa raccontare nè più nè meno gli accadimenti quotidiani delle ragazze,senza indugiare in epiche guerre al male, combattimenti o quant'altro.Solo la quotidianità, che spesso rende questi due anime episodici. Efin qui sono relativamente d'accordo.

Condividendo unagenerale mancanza di trama, sia Marimite che Stopani hanno il bisognodi trovare un altro elemento di attrattiva agli occhi del pubblico. Edè qui che casca l'asino, ovvero che a mio parere Marimite si staglia ungradino decisamente più in alto di Stopani

E fin qui levando l'ultimo rigo sono daccordo.

Marimite trova il motivo (e la giustificazione) della sua assenza ditrama non solo in un'ambientazione che non consente grandi cose (ilLillian), ma soprattutto nello stile di narrazione scelto durante losvolgimento della serie. Non è solo il fatto che sia "etereo eleggero", non solo il fatto che sia "casto e puro" a costituireelemento di attrazione in Marimite. Anzi, questi sono elementilaterali, che hanno un'importanza relativa. Soprattutto, Marimite è unanime che gioca molto sulla psicologia dei personaggi, soprattuttoquelli principali, che tende ad approfondire da più lati ed aspetti conuna finezza superiore a molti altri anime mi sia capitato di vedere.Per certi versi mi ricorda Souko no Strain, nel presentare personaggidotati di pregi e difetti, visti da molti lati e punti di vista, inmaniera da poterne dare una visione piena e tridimensionale. InMarimite l'elemento trama diventa assolutamente secondario rispettoall'elemento "psicologia del personaggio", nel quale va poigeneralmente ad identificarsi lo spettatore.


Sul fatto che l'essere etereo, leggero, casto e puro, siano elementi secondari sinceramente non credo proprio, il fatto che marimite possa approfondire cosi tanto il carattere dei personaggi è in buona parte dovuta propra a queste caratterestiche, ( che non sono necessariamente positive in dosi troppo elevate a mio giudizio); per il resto son daccordo, indubbiamente l'analisi psicologica dei personaggi è molto più importante della trama (bastardamente si potrebbe aggiungere che non ci vuole molto per esserlo
, vista che trama in pratica non c'è o quasi).

Strawberry Panic decide invece di giocare altre carte. L'ambientazioneè simile a quella di Marimite, relativamente chiusa (le tre scuole), edallo stesso modo consente poche possibilità di epiche imprese. Lo stiledi narrazione è quel che differisce maggiormente dall'altra produzione,e sicuramente si tratta dell'elemento che fa la differenza fra le dueserie. Stopani infatti cerca e trova il suo fulcro nell'elemento"spregiudicatezza", cercando di reinterpretare una base evidentementefondata su Marimite in chiave più disinibita e moderna. Stopani va acreare uno show yuri, nel senso che è esattamente sullo yuri,sull'ambiguità sessuale e l'interesse sentimentale che va a puntare ilfaro. Guadagnando punti nell'ambito yuri, ne perde inevitabilmente(sempre a mio parere, non me ne vogliate) su quello psicologico.

Per cominciare non sono del tutto convinto che spregiudicatezza. termine solitamente con connotati negativi sia il termine più corretto, io in un altro topic l'avevo chiamato 'coraggio', comunque che stopanic sia una versione più disinibità e moderna, concordo e non mi sembra di certo una cosa negativa. Poco sotto io dal mio punto di vista direi che Stopanic va a creare uno yuri( il termine show non lo trovo molto sensato) che forse giochera anche un po sull'ambiguità sessuale, ma sopratutto sul interesse sentimentale-amoroso e non me ne vogliono i fan, ma secondo me marimite su questo è ben al di sotto. Sull'ultimo rigo devo darti in parte ragione, ma non c'entra tanto con lo scontro marimite-stopani, ma in generale in anime/manga è quasi uno standard(ci sono eccezioni ma non sono molte) che più si resta sul platonico, più viene facile fare un buon approfondimento psicologico dei personaggi, al contrario più si va sul ' concreto' più questo diventa difficile; tutto sommato io credo che il guadagno di stopani in ambito yuri sia stato pari se non superiore rispetto alla perdita in ambito psicologico.


Marimite, come tanti anime che si svolgono su più livelli narrativi (uno su tutti: Mai-HiME
Tongue)si addentra profondamente nella quotidianità dei personaggi, dandociquasi l'idea che non esista niente al di sopra e intorno alloyamayurikai. Eppure, la sua narrazione scorre sempre fluida, a ritmocon i tempi dell'anno e della scuola (che ritornano, dando ad unospettatore attento il "polso" del tempo che passa) e svolgendosi in unastoria che bene o male prosegue liscia e coerente, così comeassolutamente coerenti a sè stessi sono i personaggi. Cosìperfettamente inquadrati che a termine della serie sapremoassolutamente cosa aspettarci da una Sei piuttosto che da una Sachiko,e sino a che punto si estendano le loro personalità.

Sul fluida e liscia(che nel caso di marimite è indubbiamente vero) sarebbe da dire che non è esattamente un pregio, visto che sono praticamente sorelle della mancanza di colpi di scena (non che stopani nemmeno brilli in questo, ma è comunque messo meglio), che in parte tende a rendere meno emozionante la storia;riguardo alla coerenza dei personaggi, in marimite sono senza dubbio coerenti, ma non mi pare di aver visto particolari incoerenze nel carattere delle ragazze di stopani.

Strawberry Panic dimentica tutto questo, ed è qui che punto tutto ildemerito di questa serie. Il plot generale (l'elezione dell'Etoile) èsurclassato dall'autoconclusività degli episodi, che si svolgono spessoe volentieri come se fossero del tutto slegati l'uno dall'altro. A suavolta, anche Stopani naturalmente si addentra profondamente nellaquotidianità dei personaggi, ma lo fa senza una vera continuità, senzauna vera crescita - che per effettuarsi deve naturalmente averepremesse, che non si tramandano di episodio in episodio. I personaggivanno presi per come sono, quel che si modifica durante l'anime sono almassimo le relazioni fra di loro, ma sono già tutte predefinite intornoal quinto episodio, e non si modificheranno più durante tutto il corsodella serie. Anche particolari eventi, come il brillantissimo tentativodi seduzione di Shizuma, si perdono facendo sì che i rari sprizzi dicontinuità nell'anime (altro esempio: il nastro rosso di Tamao)decadano nel giro di due episodi, senza mai veramente avere un peso.Come se le sigle di inizio e fine episodio potessero annebbiare quantoaccaduto in passato.

Che gli episodi di marimite siano più collegati tra loro è probabilmente vero, non che non ci siano episodi di marimite comunque, abbastanza poco influenti sul filone principale, alcuni riguardanti le rose gialle in primis, sul fatto che i personaggi di stopani siano identici dall'inizio alla fine, io non concordo assolutamente, soprattutto i personaggi principali come shizuma e nagisa(e anche alcuni non principalissimi come yaya) a me sembrano aver subito un cambiamento dal primo al ultimo episodio non solo a livello del rapporto che le lega, ma anche a livello personale anche se forse non sono cosi evidente come in marimite,(che va notato si snoda in un arco temporale anche leggermente più lungo); infine non è che qualche episodio un pò fine a se stesso sia per forza una bruttura, magari serve solo  per presentarci qualche personaggio o qualche avvenimento e a far 'ambientare' meglio lo spettatore, cio non toglie che in realta la maggior parte degli eventi hanno un qualche effetto sulle relazioni tra le ragazze, quindi poi tanto fini a se stessi non mi sembrano
.

Per quanto riguarda l'elemento yuri, mi direte, Stopani è molto piùesplicito e chiaro, molto più avanti rispetto a Marimite, mi direte.Concordo sul fatto che sia più esplicito, ma non apprezzo il modo incui lo è. Nè, fondamentalmente, apprezzo granché il fatto che lo sia.Il mio canone di qualità, in questo caso, non si basa su "quanto siayuri" una o l'altra serie, ma piuttosto su quanto siaarchitettonicamente ben costruita, quanto siano verosimili i personaggie le loro azioni. Anche perché se desidero vedere uno yuri esplicito,senza trama nè personaggi particolarmente arricchiti, guardodirettamente uno yuri (nel senso occidentale del termine: anime cheraffigura ragazze intente in pratiche sessuali) e faccio prima.

Qui siamo ancor più di prima sul campo dei gusti personali, premesso che credo siam tutti daccordo(difficile non esserlo
) sul fatto che stopani sia più esplicito, qui io appunto per gusto personale, invece apprezzo che lo sia; il problema non è essenzialmente di quanto sia yuri, il discorso è che in un certo senso marimite non è uno yuri, ma uno shoujo con venature yuri, stopanic è uno yuri che ci mostra delle storie d'amore in maniera cristallina, senza ambiguità, facendoci capire i loro sentimenti e i loro desideri(perchè no anche in ambito sessuale) mostrandoci a mio parere con molto raffinatezza, lo stretto indispensabile, brutalmente si potrebbe dire che stopanic è una love story fondamentalmente non troppo diversa da molti shounen/seinen sentimentali si potrebbe azzardare a dire, salvo ovviamente che in questo caso vi è di più il fattore yuri e mi spiace ripertermi ma quello che io e altri criticano a marimite non è la carenza di una componente 'erotica', in stopani presente, ma ben lontana da un hentai o ecchi sia come quantita, sia sopratutto come volgarità , (se mi posso permettere mettere stopanic e uno yuri erotico quasi sullo stesso piano è stata a mio giudizio una caduta di stile nel tuo discorso), ma la carenza di una più semplice componente sentimentale-amorosa(escludendo ovviamente la parentesi Sei-Shiori e anche che, mi par di aver capito che su questo aspetto, nel corso della terza serie stiano facendo qualche passo avanti) al livello anche solo di Kashimashi o Knm per intenderci.

Paragonerei quasi Marimite e Stopani in termini diorientalità/occidentalità. Non amo molto il subtext, chi mi ha lettocon attenzione lo sa. Sono la prima ad amare quando un sentimento ènettamente "quello", e detesto quando c'è la possibilità per qualcunodi dire "Ehhh, ma vedi, sono solo amiche". Nonostante questo, diMarimite mi trovo a dire: che importanza ha se Yumi è innamorata o nodi Sachiko? Perché c'è bisogno di vedervi per forza un interesseromantico? E questo è anche il motivo per cui ho amato alla follia laprima serie, ho apprezzato la seconda ma non sto amando granché gli OAVche stanno uscendo in questo periodo. Li trovo a loro modo forzati.


Daccordo con la prima parte,per il resti non è che sia necessario o importante definirlo romantico o meno, ma personalmente lo trovo più interessante se lo è, comunque se non lo vediamo il discorso a questo punto non si pone più, visto che paragonare uno shoujo a uno yuri secondo me è come voler paragonare un fiore a um cristallo, quindi due cose troppo diverse; riguardo che gli oav sembrino forzati non mi esprimo, come ho detto più volte devo ancora vederli,(sperando che tra i ptp e lo yumayurikai, qualcuno si decida a tradurre anche questa serie)
Io in conclusione ho trovato superiore,pur apprezzando moltissimo marimite, (non vorrei si capisse il contrario)stopani, per il suo essere romantico
, a tratti puramente divertente, a tratti all'opposto fortemente drammatico, per aver creato uno scenario interessante e dei personaggi piacevoli, per il suo coraggio nel mostrarci delle storie d'amore senza vergogna e ambiguità e in definitiva per aver dimostrato più di qualunque altro, un' uleriore passo avanti da knm, che il subtext negli yuri volendo(ma temo che i produttori non l'abbiano capito), si può anche chiudere nel casetto senza troppi traumi.

Aspetto anchio la mia razione di pomodori, spero non siano troppi

 e scusate gli errori grammaticali, ma ho scritto di fretta.
   
« Ultima modifica: Luglio 29, 2007, 12:16:36 pm da Lanim »
Make love, Make peace, Make more yuri!
Sto sognando una seconda serie di Strawberry Panic e che qualcuno importi Kashimashi in Italia, non svegliatemi.

miyuki

  • Visitatore
Re: Marimite VS Strawberry Panic
« Risposta #3 il: Luglio 29, 2007, 08:37:21 am »
Questo thread è davvero tosto!Io amo entrambi, siaMarimite che Stopani.Marimite è dolce, e come diceLanim è più uno Shuojo ai più che uno yuri.Stopani però, sempre come dice Lanim non è cosi sconclusionato come dice Windter (ovviamente il parere è personale).Io in Stopani ho trovato molto bella e drammatica la storia di Shizuma, la sua incapacità di riaprire il suo cuore, dopo quello che era successo alla povera Kaori.Ho trovato molto bello il suo riaprirsi grazie all'amore per Nagisa.Certo, a volte certe puntate erano scollegate a a tratti piuttosto forzate, come i ripetuti assalti sessuali subiti da Hikari da parte di Kamane.Ma alla fine sono cambiate tutte ed in meglio, secondo me,dopo aver attraversato molte vicissitudini.In Marimite ho trovato molto bella la 1 serie, della 2 non ho apprezzato molto i primi 6 ep, secondo me noiosi e statici, poi con l'arrivo di Noriko le cose sono migliorate, per non parlare poi degli ultimi ep che secondo me, hanno raggiunto un picco elevato, da quanto sono belli, drammatici e chiarificatori sul rapporto che c'è fra Yumi e Sachiko, questo al di la che Yumi sia innamorata o no di Sachiko.Per quanto riguarda la 3 serie in OAV, non ho che da dire che è semplicemente bella.Vedo una Sachiko più determinata e spregiudicata, rispetto alle serie precedenti e qui, a mio parere credo cheYumi forse, non prova più solo amicizia, per non parlare poi anche degli altri personaggi che forse, sono meglio caratterizzati (un Kashi cosi nelle altre serie non l'avevo mai visto).In conclusione io darei un ex equo.Non saprei propio dare un voto ad uno piuttosto che ad un altro.Perciò Marimite 1/Stopani 1.

Offline Sophie-chan

  • Full Member
  • Member
  • ******
  • Post: 168
    • Mostra profilo
Re: Marimite VS Strawberry Panic
« Risposta #4 il: Luglio 29, 2007, 09:52:09 am »
Devo essere per forza breve e volutamente vaga nel mio giudizio,perchè di Stopani ho visto solo 4 episodi,al momento!
Dunque,devo dire che il primo impatto è stato un po' deludente con entrambi:
con Marimite,perchè me lo aspettavo più esplicito e drammatico
con Stopani,perchè mi pareva sfruttasse in modo troppo spregiudicato il successo di Marimite riprendendone pari pari alcuni aspetti caratteristici(l'ambientazione chiusa della scuola cattolica..la statua di mariasama ecc ecc)e mi sembrava anche parecchio superficiale a livello di trama,puntando più che altro sull'elemento fanservice..impressionare piuttosto che approfondire,bastava vedere la sigla finale!
Beh,poi,come mi sono abituata (e affezionata)ai ritmi lenti e all'approfondimento psicologico di Marimite(davvero sorprendente nella sua maturità,come avete giustamente fatto notare..mi vengono in mente certe reazioni assolutamente non convenzionali di Sachiko...)così al momento mi sono adeguata a prendere Stopani per quello che è(o almeno mi sembra che sia...me non amo i pomodori in faccia!!!):un tentativo di giocare,in modo a volte spiritoso,a volte spregiudicato,sicuramente a tratti anche approfondito,sugli atteggiamenti yuri che ultimamente vanno alla grande negli anime jap..
Comunque,al momento non mi sento di dare un giudizio definitivo....aspetto qualche altra puntata...
Marimite-Stopani 0-0
PS Non è che gli sceneggiatori di Marimite si siano sentiti in dovere di prendere una direzione più esplicita nella III serie influenzati da Stopani?

Offline 3peanuts

  • Despota 9 del JPOP
  • Hero Member
  • *
  • Post: 1938
  • Pyon! Pyon!
    • Mostra profilo
    • Blog
Re: Marimite VS Strawberry Panic
« Risposta #5 il: Luglio 30, 2007, 12:37:40 pm »
Allora. La faccio breve.

Preferisco Amane e Hikari che LO FANNO a Yumi che dorme in attesa che Sachiko la risvegli con un bacio.

Preferisco il dialogo di sguardi tra Sei e Youko, piuttosto che la melensa ricomposizione tra Yaya e Hikari.

Preferisco Shizuma che "salta addosso" a Nagisa e Nagisa che arrosisce e si lascia baciare a Sachiko versione "sono innamorata di Kashiwagi ma è gay".

Preferisco Rei stretta al petto di Yoshino in palestra, mentre fuori diluvia, alla lascivia con cui Momomi si porta Kaname a letto.

Per me sono pari e pari resteranno.

 = 20.8.11 Tokyo International Forum, Hall C - Io c'ero =

"Majorana aveva quel che nessun altro al mondo ha. Sfortunatamente gli mancava quel che è invece comune trovare negli altri uomini: il semplice buon senso" - E. Fermi

http://3peanuts.livejournal.com/

Offline ju

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 283
    • Mostra profilo
Re: Marimite VS Strawberry Panic
« Risposta #6 il: Luglio 30, 2007, 17:52:48 pm »
Esulando un po' dalla prospettiva (un po' frustrata) del fan yuri, io tifo Marimite al 100%, come prodotto di un delicatezza, profondità e introspezione invincibili. Rientrando invece nella prospettiva che di questo forum è protagonista, stopani naturalmente fa gridare evviva!, però purtroppo trovo quasi tutti i suoi personaggi abbastanza antipatici e insopportabili, e quindi mi è piaciuto più per un discorso di sfondi, sentimenti dirompenti e non sbiaditi, ambientazioni, grandi finestre e laghi illuminati dalla luna.
(Il manga, invece, da quel poco che ho letto, presentava dei personaggi di gran lunga più sensati.)

Offline Haruka

  • Yuri vibes metal detector! òo
  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3960
  • THIS is the Freedom to be YURIself!
    • Mostra profilo
    • ShoujoaItalia
Re: Marimite VS Strawberry Panic
« Risposta #7 il: Luglio 30, 2007, 19:27:58 pm »
In assoluto Marimite... potrei scriverci trattati sopra, e magari appena mi sistemo un attimo meglio qui al mare, lo faccio :P, ma la mia devozione alle ragazze della Lillian è incondizionata. Come al solito, in queste occasioni, mi limito a parafrasare la Friedman che, riguardo Marimite, la vede esattamente come me: "anyone who loves this series will never be invited over for lunch. :-)"
"Se metti un muro dentro il tuo cuore, gli spiriti malvagi useranno quel muro per crearsi un nido..."
"Anything that's worth having, is sure enough worth fighting for." - C. Cole

Offline Valo

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 60
    • Mostra profilo
Re: Marimite VS Strawberry Panic
« Risposta #8 il: Luglio 30, 2007, 19:32:58 pm »

In assoluto Marimite... potrei scriverci trattati sopra, e magari appena mi sistemo un attimo meglio qui al mare, lo faccio :P, ma la mia devozione alle ragazze della Lillian è incondizionata. Come al solito, in queste occasioni, mi limito a parafrasare la Friedman che, riguardo Marimite, la vede esattamente come me: "anyone who loves this series will never be invited over for lunch. :-)"


come amministratrice non dovresti essere un arbitro imparziale?

... sono tornato, Dolmen immondo dalle paludi del tempo ...

'Cause there's no smile of an angel
Without the wrath of god

Offline Haruka

  • Yuri vibes metal detector! òo
  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3960
  • THIS is the Freedom to be YURIself!
    • Mostra profilo
    • ShoujoaItalia
Re: Marimite VS Strawberry Panic
« Risposta #9 il: Luglio 30, 2007, 19:41:25 pm »
Per carità :P
L'imparzialità viene tutta spesa in wikipedia, per il progetto che come tutto sulla wiki italiana deve essere non POV. Ma sul forum, o sul sito, è ovvio che io sia parziale, perché ovviamente umana. Poi va da sé che il mio punto di vista è, proprio perché personale, anche discutibile ^^'

P.S.: <____< anche Wind è un'amministratrice eh? E anche lei totalmente parziale <___< ve, gatto? :P
"Se metti un muro dentro il tuo cuore, gli spiriti malvagi useranno quel muro per crearsi un nido..."
"Anything that's worth having, is sure enough worth fighting for." - C. Cole

Offline Valo

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 60
    • Mostra profilo
Re: Marimite VS Strawberry Panic
« Risposta #10 il: Luglio 30, 2007, 20:13:57 pm »

Per carità :P
L'imparzialità viene tutta spesa in wikipedia, per il progetto che come tutto sulla wiki italiana deve essere non POV. Ma sul forum, o sul sito, è ovvio che io sia parziale, perché ovviamente umana. Poi va da sé che il mio punto di vista è, proprio perché personale, anche discutibile ^^'

P.S.: <____< anche Wind è un'amministratrice eh? E anche lei totalmente parziale <___< ve, gatto? :P

a proposito: ottimo lavoro su wiki ...
... sono tornato, Dolmen immondo dalle paludi del tempo ...

'Cause there's no smile of an angel
Without the wrath of god

Offline Windter

  • ShizNat High Priestess
  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1184
  • Hungry Like The Wolf
    • Mostra profilo
Re: Marimite VS Strawberry Panic
« Risposta #11 il: Luglio 30, 2007, 23:14:20 pm »

Per carità :P
L'imparzialità viene tutta spesa in wikipedia, per il progetto che come tutto sulla wiki italiana deve essere non POV. Ma sul forum, o sul sito, è ovvio che io sia parziale, perché ovviamente umana. Poi va da sé che il mio punto di vista è, proprio perché personale, anche discutibile ^^'

P.S.: <____< anche Wind è un'amministratrice eh? E anche lei totalmente parziale <___< ve, gatto? :P



AHAHAHAHA è vero! Io sono l'amministratrice idiota, lei è quella seria!

E mai che io sia imparziale, ci mancherebbe :P Non è che odio StoPani, è che proprio lo trovo - come dire - inferiore di qualità rispetto a Marimite. Tremate, appena finisco la fanfic su cui sto alacremente lavorando torno con la risposta di Windter a questo thread!
W I N D T E R - Il vento d'inverno



Offline AnimeJap81

  • Colei che ha visto la luce. Anzi 3.
  • Hero Member
  • *
  • Post: 1524
  • "Shiznat & Marina Ranieri & PEPSI Obsessed O_o"
    • Mostra profilo
Re: Marimite VS Strawberry Panic
« Risposta #12 il: Luglio 31, 2007, 02:08:45 am »
PAURA PAURAPAURA!!!!!!!!
Una luce in questa vita difficile, questo forum... Grazie!

Un'altra luce si è accesa: Bentornato Sheva!

Terza luce: MARINA/ALESSIA!!!!!!

Offline Valo

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 60
    • Mostra profilo
Re: Marimite VS Strawberry Panic
« Risposta #13 il: Gennaio 09, 2008, 21:26:33 pm »
salve a tutti;
nonostante la mia lunga assenza non sono morto, ma solo molto impegnato (... ed anche un pò skazzato).
mi accingo ad entrare nel mondo di marimite, dopo esser uscito dal fenomeno STOPANIC.
finalmente ho raccolto tutto il materiale necessario cossichè potrò dare anch'io il mio contributo all'annosa diatriba.
see you later
... sono tornato, Dolmen immondo dalle paludi del tempo ...

'Cause there's no smile of an angel
Without the wrath of god

Offline Haruka

  • Yuri vibes metal detector! òo
  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3960
  • THIS is the Freedom to be YURIself!
    • Mostra profilo
    • ShoujoaItalia
Re: Marimite VS Strawberry Panic
« Risposta #14 il: Gennaio 09, 2008, 22:45:21 pm »
Bentornato :D
E buona visione ^__-
"Se metti un muro dentro il tuo cuore, gli spiriti malvagi useranno quel muro per crearsi un nido..."
"Anything that's worth having, is sure enough worth fighting for." - C. Cole